Parodia ma non Troppo dell’ Investimento in Oro Fisico

Che l’oro è il miglior bene rifugio lo hanno imparato in molti e purtroppo a caro prezzo, poiché se questa consapevolezza si è diffusa così tanto è perché negli ultimi dieci anni tutti si sono dovuti confrontare con una crisi economica epocale per tutta l’europa, crisi che ha costretto investitori e risparmiatori ad interessarsi in modo più consapevole di dove mettere i propri soldi per essere al sicuro.
Finiti i tempi DELL’AMICO CHE LAVORA IN BANCA e da buoni consigli su cosa conviene, non ne ha più nemmeno per se stesso.
Prendere come riferimento l’oro per investire i propri soldi è comunque un punto di partenza quanto meno non scellerato, in quanto se anche sul breve periodo il prezioso metallo giallo dovesse avere una flessione per arrivare a perdere ciò che potenzialmente possano perdere gli altri asset di investimento ci vorrebbe un invasione globale di zombi o scenari surreali dello stesso tipo.
Ciò nonostante a nessuno piace perdere nemmeno lo 0,5% dei propri risparmi, anche se quando si pensa a questo bisogna sempre tenere presente che non pochi in questi anni hanno perso percentuali a doppia cifra senza contare quelli che hanno perso praticamente tutto.
Dunque parlando di investimento in oro e prendendo ad esempio un mite risparmiatore e non un aggressivo speculatore l’oro fisico è un ottimo punto di partenza SE:

Non puntiamo a realizzare un guadagno

Ma piuttosto vogliamo mantenere il valore dei risparmi che siamo riusciti ad accumulare con fatica, questo vuol dire che se con la cifra che investo oggi mi ci pago attualmente 1000 cene fuori tra dieci o più anni riesco ad andare a cena fuori almeno lo stesso numero di volte monetizzando l’investimento fatto dieci anni prima.

Siamo sicuri di non aver bisogno di quei soldi in tempi brevi

Cosa vuol dire tempi brevi ? 1 mese ? no, 1 anno ? no, 5 anni ? boh, uffa quanto devo aspettare 10 anni ? ni, allora !!!!
Quando parliamo di investimento di breve periodo non è possibile quantificare un periodo di tempo preciso. Nell’ambito degli investimenti per breve periodo si intende che non intendiamo toccare quei soldi almeno fino a quando riteniamo che il prezzo del bene acquistato abbia raggiunto il massimo valore o un valore soddisfacente rispetto alle nostre aspettative di guadagno.
In realtà questo valore potrebbe essere raggiunto anche nel breve periodo ma non dobbiamo farci assolutamente affidamento in quanto per avere realizzi veloci di solito si deve fare investimenti più rischiosi.
Al contrario il vero senso di investire in oro è quello di fare delle scorte da utilizzare solo in casi di estrema emergenza e non per ottenere dei guadagni, anche perché per guadagnare con l’investimento in oro fisico bisogna venderlo e una volta venduto non abbiamo più scorte E SIAMO AL PUNTO DI PARTENZA.

Abbiamo comunque voglia di farci una cultura di base del mercato forex

Che è il mercato di riferimento che determina l’andamento dell’oro, per quanto l’oro fisico sia il più sicuro dei beni rifugio dobbiamo comunque avere idea di ciò che si sta facendo COME PER TUTTE LE COSE IN QUESTO MONDO.
Se compro oro fisico in un momento in cui il prezzo aureo è alto questo avrà comunque una ricaduta economica negativa anche se lo rivendessimo ottenendo un buon guadagno, in quanto avremmo potuto guadagnare ancora di più se lo avessimo pagato meno.

Valutare il costo per mantenerlo al sicuro

L’oro è un metallo pressoché indistruttibile, a meno che non vi mettiate a giocar con acidi che distruggerebbero prima voi che l’oro, per cui il rischio che si deteriori non esiste nemmeno se lo tenete murato nel cemento, il rischio più reale è sicuramente quello del furto.
Per ovviare al rischio del furto abbiamo due possibilità:
La prima è quella di rivolgersi ad un servizio di deposito come i caveau dove la società che gestisce il deposito ha comunque un assicurazione che copre il rischio del furto, questa soluzione in assoluto è una delle più sicure ma ha un costo fisso che anche se non esorbitante andrà ad accumularsi al prezzo iniziale pagato per l’oro almeno fino a quando non lo ritiriamo.
La seconda possibilità è quella di detenerlo personalmente in una cassaforte ben protetta o in un luogo nascosto, impensabile e meglio se irraggiungibile, così potremo essere fautori tra qualche secolo di un clamoroso ritrovamento da parte dei posteri in stile il tesoro perduto ED ANCHE SE NON AVREMO POTUTO USUFRUIRE DEI BENEFICI DELL’INVESTIMENTO PARLERANNO ANCORA DI NOI DOPO SECOLI CONSIDERANDOCI DEI GRAN SIGNORI.

Se volete sentirvi al sicuro economicamente da un punto di vista psicologico

Investire in oro con la consapevolezza di avere delle scorte da utilizzare solo in caso di estrema necessità potrebbe regalarvi quella serenità mentale che in molti hanno perso in questi ultimi dieci anni di declassamento economico di tutto il continente europeo.
Questo potrebbe essere davvero il vero guadagno ben più prezioso al di là di ogni realizzo economico, avere una scorta di valore da mantenere a prescindere è proprio quello che cercano in molti, questa sicurezza in passato era data dalle banche ma oggi almeno quelle del vecchio continente non vogliono e non sono nemmeno più in grado di regalare questa serenità.
E allora CHE CORSA ALL’ORO SIA se questo può renderci quella serenità che ci è stata tolta da un destino che ci ha fatto nascere e vivere in un europa che per la prima volta dopo millenni non è più un punto di riferimento economico mondiale ma solo un insieme di popoli per i quali il benessere inteso come VIL DENARO è in mano a signori che abitano in altre parti del mondo ed in molti casi non hanno gli occhi ben spalancati per vedere cosa accade quaggiù.

Registrati per inserire notizie e comunicati, il servizio è gratuito!