Un’assicurazione contro i mancati pagamenti

La storia (e ancor meno la propria vita) non andrebbe mai riletta con i “se” e con i “ma”, ma talvolta, con il senno di poi, diviene inevitabile. Cosa sarebbe successo alle tante imprese del nostro Paese che, negli ultimi anni, hanno dovuto chiudere i battenti perché i loro creditori sono diventati insolventi se avessero stipulato un’assicurazione contro il mancato pagamento?
Purtroppo, non lo sapremo mai, ma possiamo realisticamente immaginare che il finale sarebbe stato diverso, così come possiamo ipotizzare con elevate probabilità che, stipulando questo prodotto assicurativo, molte altre imprese potranno evitare il tracollo finanziario.

Anche oggi, in Italia, è possibile stipulare un prodotto assicurativo in grado di tutelare le imprese che si vedono negate il pagamento dei propri crediti: Coface, azienda leader a livello mondiale nell’assicurazione dei crediti, ha appena lanciato anche sul mercato italiano EasyLiner, l’assicurazione online contro il mancato pagamento dei crediti.

I punti di forza di questa assicurazione online sono la personalizzazione del prodotto alle singole esigenze di ogni impresa e la specializzata consulenza di un Credit Manager che guida e consiglia l’assicurato per tutto il corso della copertura assicurativa, studiando le soluzioni più opportune in base non solo alle caratteristiche dell’impresa, ma anche dell’evolversi della situazione economica.
Questo nuovo prodotto assicurativo è una novità sul panorama italiano, mentre nel mondo è già presente in molti altri Stati: viste le attuali condizioni economiche non c’è da dubitare sull’importanza che il lancio di questo pacchetto assicurerà alle piccole e medie imprese nostrane, soggetti a cui è destinata la copertura.

Assicurarsi contro i mancati pagamenti diviene, quindi, una tutela che ciascuna impresa dovrebbe prendere seriamente in considerazione: le variabili economiche del nostro Paese e i tempi della giustizia sono solo alcuni dei motivi che ci consigliano che, anche in ambito economico e manageriale, prevenire è meglio che curare.

Registrati per inserire notizie e comunicati, il servizio è gratuito!