Ristorante messicano: non si mangia solo piccante

Se avete deciso di darvi alla scoperta di un ristorante messicano a Roma, prima di ordinare il primo piatto del menu, dovreste dedicarvi ad esplorare prima tutte le ricette, gli ingredienti e le spezie che, questa, offre. In Messico, infatti, la cucina tradizionale si districa tra piatti provenienti dall’antica cucina familiare che vengono influenzati dalle arti culinarie dei coloni e degli indigeni.

Si spazia da una cucina prettamente vegetariana come quella azteca ad una per lo più carnivora che venne introdotta dai conquistadores. Infine, agli elementi reperibili nelle coltivazioni messicane come ad esempio le zucchine, il mais, il cacao ed i fagioli, si sono avvicinati il grano, l’olio, l’aceto il formaggio e le carni provenienti dagli allevamenti.

Come se questo non bastasse a farne una cucina paradisiaca, nelle ricette messicane, non mancano piatti a base di frutti di mare e pesci tipici delle coste dell’oceano ed anche gustose carni dell’entroterra e frutta fresca molto diffusa ovunque.

Ingredienti senza pari

Più che mai utilizzate nella cucina tipica messicana sono le spezie che non si devono però limitare al peperoncino piccante, comunque immancabile, ma si traduce in una miriade di sapori donati dall’uso di aromi come la cannella, la vaniglia, il cumino, il pepe, i chiodi di garofano e molto altro.

Decisamente amati sono i legumi ed in particolar modo i fagioli; oltre ai neri, che sono i più conosciuti ne esistono numerose varietà viola, rosse, gialli e marroni. Tra gli ingredienti tipicamente messicani più famosi non si può mancare di citare il cacao.

Sublimi ricette

Infatti, in Messico la cioccolata e amatissima e anche utilizzata per creare dei piatti dalla natura alternativa come ad esempio il mole poblano: si tratta di un tipo di salsa che viene realizzata con ben cinquanta ingredienti, tra i quali, appunto, il cioccolato ma anche varie qualità di peperoncino, l’uva passa, le mandorle e la cipolla. Molto amato sia dai messicani ma anche da chi prova per la prima volta la cucina di questo paese, è il ceviche: stiamo parlando di un carpaccio preparato con filetti di varie specie di pesce come lo sgombro, il merluzzo o il nasello, vengono poi aggiunti dei crostacei e succo di limone, pomodoro a dadini, spezie miste, avocado, alcune erbe aromariche e, ovviamente, il peperoncino.

Chi non conosce, poi, le famose tortilla? Praticamente una ricetta nazionale che prevede una specie di piadina fatta con la farina di mais, condita con carni, verdure o legumi e poi arrotolata su sé stessa. In base a come vengono arrotolate o a seconda della farcia, esistono pio, varianti e rivisitazioni di questo piatto come ad esempio i tacos, le flautes, le quesadrillas o le enchiladas.

Tra le diffusissime ricette c’è anche il pico de gallo o il guacamole che sono due gustose salse di accompagnamento e la zuppa d’aglio che viene molto apprezzata grazie alle sue proprietà utili per rinforzare il sistema immunitario.

Registrati per inserire notizie e comunicati, il servizio è gratuito!