Il paradiso fiscale Delaware, attività e imposte

Viste le tassazioni e le crescenti pressioni fiscali nella maggior parte dei Paesi europei e mondiali, i pochi paradisi fiscali rimasti sono presi d’assalto da tutte le aziende che vogliono cercare di rimanere a galla. Per tutti questi imprenditori, il Delaware è certamente una delle mete da tenere in considerazione.

L’apertura di attività in Delaware

Il Delaware è una delle zone americane per cui viene fatto il maggior numero di richieste di carte verdi. Il paradiso fiscale Delaware vanta infatti un’imposta estremamente contenuta ed è il luogo perfetto in cui immatricolare auto e imbarcazioni di lusso, trasferire beni ingenti e aprire conti correnti o attività. Il sistema fiscale previsto dalla legge è vantaggioso e l’apertura di società a responsabilità limitata in questo territorio americano è favorito dalla burocrazia contenuta, dalla velocità delle pratiche da sbrigare, dal basso capitale minimo richiesto e dall’inesistenza di particolari ostacoli per i residenti. Gli unici che potrebbero incontrare qualche difficoltà sono coloro che vogliono avviare un’attività di import-export con Paesi europei.

La regolamentazione della tassazione in Delaware

Coloro che ottengono una carta verde per gli USA e decidono di stabilirsi nel Delaware, hanno diritto alle stesse condizioni che vengono applicare per i residenti nel Paese, seguendo le aliquote locali deliberate in maniera autonoma e quelle aggiunte dai governi centrali. I regimi di compensazione applicati si basano sugli accordi presi con gli altri Stati e, in base al reddito delle persone fisiche, prevedono aliquote progressive e esenzioni che agevolano i pensionati sopra ai sessant’anni e coloro che rientrano nelle fasce di reddito più basse. Ottenere una carta verde per il paradiso fiscale Delaware è più semplice rispetto ad altre zone e vivere in questa zona è davvero facile. Per questo motivo è conveniente aprire una società offshore in Delaware, beneficiando dell’imposta locale e della qualità della vita comunque elevata, in virtù delle notevoli agevolazioni fiscali.

L’imposta sul reddito di società

Per tutti coloro che preferiscono non trasferirsi direttamente in Delaware e figurano come non residenti, è possibile avviare società che vengono tassate con la sola imposta sul reddito di società. Se l’attività non ottiene profitti nel paradiso fiscale Delaware e nel commercio con gli Stati Uniti, è sottoposta solamente ad un contributo fisso minimo, pari ad appena 250 dollari all’anno. Anche la tasse sulle vendite non è prevista, nè a livello centrale nè a livello federale, inoltre il Delaware è uno degli Stati USA più ancorato alla riservatezza e all’anonimato, quindi gli imprenditori che aprono un’attività locale risultano ulteriormente agevolati. La procedura di costituzione di una società è rapida e richiede un paio di giorni.

Registrati per inserire notizie e comunicati, il servizio è gratuito!