Perché i bicchieri da birra hanno forme e dimensioni diverse?

Proprio come fra i bicchieri da vino si riscontra una variabilità così ampia in termini di conformazione, anche per quanto riguarda i calici e i boccali con cui viene servita la birra la diversità non è di certo inferiore.

Quando si degusta una specialità brassicola è necessario farlo nel modo giusto: il che significa, nello specifico, che bisogna servire la bevanda alla corretta temperatura di servizio, farla riposare o meno prima del consumo, fare in modo che si formi un idoneo strato di schiuma e, naturalmente, scegliere bicchieri che ne esaltino le caratteristiche organolettiche.

Per riuscire a tirare fuori il meglio da ogni birra bisogna, in effetti, versarla nel “suo” bicchiere e diverse specialità birrarie trarranno giovamento da diversi tipi di calice. Ad esempio le Ale inglesi, le IPA e le lager vengono servite all’interno delle pinte, bicchieri da birra di forma semplice che consentono la formazione di un buon cappello di schiuma.

Bicchieri di birraPer birre corpose e fruttate, a maggior gradazione alcolica, il bicchiere giusto è quello dalla forma a tulipano, costituito da una base panciuta e da un’imboccatura stretta. Gli aromi della birra verranno trattenuti all’interno di questa particolare forma, che li proporrà al meglio all’olfatto del degustatore.

Un altro tipo di bicchiere molto diffuso è quello per le birre Weizen e, in generale, per le specialità brassicole tedesche (weizenbock, hefeweizen, dunkelweiss…): si tratta di modelli dalla forma piuttosto alta e sottile, che trattengono al meglio l’elevato quantitativo di schiuma che si produce al momento della spillatura in queste birre dalla elevata carbonatazione.

Quanto a dimensioni, il primato va ai contenitori usati in Germania per degustare la bevanda nazionale. Chi è stato all’Oktoberfest o ad altre feste della birra simili conosce bene il Mass, grande boccale in vetro da un litro di capienza: di questi bicchieri esistono anche varianti in peltro riccamente decorate, in cui l’utilità ai fini della degustazione va di pari passo con la ricercatezza a livello estetico.

 

Share This