Manutenzione del climatizzatore, consigli per effettuarla

Avere un climatizzatore in casa aiuta moltissimo a ottenere il comfort che si desidera durante tutto l’anno. Bastano pochi accorgimenti per una manutenzione ottimale.

manutenzione climatizzatoreIn estate i climatizzatori mantengono freschi gli ambienti mentre nei mesi invernali li riscaldano in tempi molto rapidi. Per poter funzionare al meglio anche i climatizzatori devono essere sottoposti a manutenzione periodica: in questo modo ci si assicura un abbassamento del rischio di guasti improvvisi, una qualità dell’aria sempre ottimale e dei consumi energetici contenuti.

L’autunno, il momento migliore per pulire il climatizzatore

Il momento ideale per farlo controllare è la fine dell’autunno: in questo modo i filtri e le parti interne del climatizzatore vengono pulite e liberate dalla polvere, dall’umidità e dagli allergeni che possono proliferare sulla loro superficie.

Solitamente per questo genere di operazioni non è necessario rivolversi a un centro di assistenza per climatizzatori. Spesso possono essere effettuate autonomamente anche da chi ha conoscenze di base.

Manutenzione del climatizzatore: ecco come farla a casa

Prima di iniziare qualsiasi tipo di operazione di manutenzione del climatizzatore ricordati di staccare la spina per maggiore sicurezza. Un altro consiglio: evita di pulire le parti interne del climatizzatore utilizzando dell’acqua. Per quanto possa sembrare naturale questa operazione potresti danneggiarlo o provocare dei cortocircuiti. Limitati, invece, a pulire con un panno umido le parti esterne del climatizzatore e le alette. Rimuovi i filtri dal loro alloggiamento e segui le indicazioni riportate nel libretto delle istruzioni del climatizzatore per pulirli nel modo corretto. Ricorda di sostituirli almeno una volta l’anno se fai un uso intensivo del tuo climatizzatore.

Per rimuovere la polvere che si accumula all’interno del climatizzatore puoi utilizzare un classico spolverino o un aspirapolvere se dotato di una spazzola sottile. quest’ultima è perfetta da utilizzare anche per rimuovere la polvere dall’unità esterna.

Prima di avviare qualsiasi operazione di pulizia del climatizzatore comunque dai un’occhiata al libretto del fornitore: troverai sicuramente la sezione dedicata alla manutenzione con le indicazioni suggerite per pulirlo correttamente.

In alternativa puoi contattare il tuo centro di assistenza per climatizzatori di fiducia per poter far eseguire una manutenzione più approfondita che comprenda anche la verifica del livello del gas, l’assorbimento elettrico e la pulizia della batteria.

Se prevedi di non utilizzare il climatizzatore durante i mesi invernali l’ideale è proteggere l’unità esterna dagli agenti atmosferici e dalla polvere applicando una copertura in tessuto: in questo modo all’arrivo dell’estate lo troverai già pulito e pronto all’uso.

Registrati per inserire notizie e comunicati, il servizio è gratuito!